Hai bisogno di informazioni?   Contattaci

Dieci anni di diritti negati, ma non si arrendono: perché lei è cieca non diversa

La denuncia dell’associazione “Io vedo con le mani onlus” che insieme all’avv. Giovanna Fronte accompagna la famiglia della ragazza in questa “lotta” per i diritti, primo tra tutti  allo studio   Dieci anni “precisi e impeccabili”. Non è cambiato nulla, se non qualche parentesi di diritti riconosciuti. Poi, come nulla Leggi di più…

Il senso di io vedo con le mani

  Il Presidente dell’Associazione Onlus “io vedo con le mani” Giuseppe Conocchiella si confronterà, ad un tavolo con esperti in inclusione scolastica ed in didattica per alunni non vedenti, venerdì 10 marzo, sul tema della disabilità visiva. L’intento è quello di aprire stimoli di riflessione comuni. L’evento si terrà presso Leggi di più…

Seminario “L’Inclusione attraverso l’Esperienza”

  Saremo presenti anche noi domani al Liceo Vito Capialbi di Vibo Valentia per la Settimana dello Studente, con la nostra Esperta in Tiflodidattica dott.ssa Carmen Monteleone e la classe 1BL. Ci confronteremo con i ragazzi sul ruolo dell’esperienza e della conoscenza nell’ambito del processo di inclusione scolastica!! Saranno gli Leggi di più…

Corso base sul Codice Braille

Concluso il I corso base sul Codice Braille organizzato da “Io vedo con le mani” per i ragazzi della 1 BL del Liceo “V. Capialbi”. Entusiasmante per loro saper leggere e scrivere con un codice che solo pochi conoscono!! Eccoli anche mentre trascrivono in nero quello che hanno letto in Leggi di più…

Alunna cieca, il Tar condanna il ministero: le garantisca insegnante adeguato

Ha diritto ad avere un insegnante di sostegno con competenze in braille, tiflotecnica e tiflodidattica. E il fatto che il ministero dell’Istruzione non gliel’abbia fornito rappresenta una lesione del diritto allo studio. Così la pensa il Tar della Calabria, che ieri si è pronunciato sul ricorso presentato dalla famiglia di Leggi di più…

Inclusione scolastica: quale sostegno?

Inclusione scolastica: quale sostegno? di Luciano Paschetta «Solo un “sostegno diffuso” – scrive Luciano Paschetta, concludendo la sua ampia riflessione sui “mali” dell’inclusione scolastica – permetterà ai ragazzi con disabilità di frequentare non in modo emarginante e isolato la scuola di tutti, una scuola nella quale, pur nei limiti delle Leggi di più…

Alunna cieca a Vibo Valentia, Tar condanna Ministero Istruzione

Vibo Valentia – Il Tar di Catanzaro ha condannato il Ministero dell’Istruzione per il comportamento ritenuto “illegittimo” assunto nel caso di un’alunna di una scuola di Vibo Valentia affetta da cecita’ assoluta. Il Ministero sosteneva che gli insegnanti di sostegno hanno un titolo “polivalente” e quindi non vi era bisogno Leggi di più…

Braille, il Tar condanna il ministero

Il tribunale amministrativo della Calabria ha accolto il ricorso della famiglia, riconoscendo la necessità di un insegnate di sostegno esperto nel linguaggio per i non vedenti e di un risarcimento per i danni subiti.   Il Tar di Catanzaro ha condannato il ministero dell’Istruzione per il comportamento ritenuto “illegittimo” assunto Leggi di più…

Alunna cieca a Vibo Valentia, Tar condanna Ministero Istruzione

Il Tar di Catanzaro ha condannato il Ministero dell’Istruzione per il comportamento ritenuto “illegittimo” assunto nel caso di un’alunna di una scuola di Vibo Valentia affetta da cecità assoluta. Il Ministero sosteneva che gli insegnanti di sostegno hanno un titolo “polivalente” e quindi non vi era bisogno di alcun docente Leggi di più…

Sì all’insegnante di sostegno, ma esperto in codice Braille – Alunna non vedente Vibo